fbpx
g

Gravida proin loreto of Lorem Ipsum. Proin qual de suis erestopius summ.

Recent Posts


    Follow Us:
    Torna in Cima
    Image Alt

    Medicina Estetica: quali saranno i trend del 2021?

    Medicina Estetica: quali saranno i trend del 2021?

    Con il 2020 ormai alle spalle, è tempo di provare a prevedere che cosa ci riserverà il 2021!
    Prima di tuffarci nelle novità che caratterizzeranno i prossimi mesi, è necessario fare una premessa: nonostante le inevitabili difficoltà causate dall’avvento della pandemia, il mercato della Medicina Estetica ha concluso il 2020 con numeri interessanti, non mostrando una flessione negativa che le condizioni socio-economiche del paese potevano far prevedere.
    Tutto ciò è confermato anche dalle parole del Prof. Alberto Massirone – presidente di Agorà – che, in occasione dell’ultimo congresso di Medicina Estetica tenutosi a fine ottobre, affermava: “Il nostro Osservatorio nazionale di medicina estetica ha confermato il trend registrato negli ultimi due anni. Le richieste tendono sempre più verso un modello di bellezza naturale, fresco e armonico nel pieno rispetto di forme e volumi, realizzate attraverso una medicina estetica sempre più all’avanguardia, sicura e affidabile”

    Quali saranno quindi i trend che caratterizzeranno il nuovo anno?

    Naturalmente è necessario partire dai numeri di fine 2020 e tenere conto del cambiamento di abitudini che il contesto socio-sanitario ha imposto nella quotidianità delle persone.

    L’obbligo di indossare la mascherina per esempio, ha inevitabilmente concesso agli occhi delle persone un ruolo cruciale, essendo lo sguardo l’unico elemento in grado di donare espressività al viso.
    L’incremento dello smart working e delle videoconferenze inoltre, ha generato un nuovo fenomeno riconosciuto con il termine “zoom boom”, ovvero percepire, vedendo il proprio volto in video, degli inestetismi ai quali non si era mai prestata attenzione in passato.
    Conseguente a questi fattori quindi l’incremento di richieste di trattamenti quali la distensione delle rughe del contorno occhi, volti a migliorare la qualità della pelle del viso, rendendola più giovane e levigata.

    Altra conseguenza inevitabile dei lockdown e dello smart working è l’aumento della sedentarietà. L’aumento del tempo passato in casa associato al divieto di andare in ufficio e alla chiusura delle palestre, ha imposto un cambiamento di abitudini che ha reso le persone molto più sedentarie e meno dinamiche rispetto a prima, favorendo, soprattutto nelle donne, il manifestarsi di scomodi nemici quali cellulite e adiposità.
    Notevole quindi, sia per il 2020 ma si prevede anche per il 2021, la richiesta di trattamenti non invasivi e mini-invasivi anti-cellulite o volti a rimodellare le forme della figura corporea.

    Si prospetta un 2021 in cui a farla da padrone saranno le tendenze che hanno caratterizzato il mondo della Medicina Estetica negli ultimi tempi, ovvero la crescente richiesta di trattamenti con fattori di invasività ridotti al minimo, in grado di esaltare la bellezza che risiede naturalmente in ogni persona, mantenendo alti livelli di sicurezza e comfort sia per il professionista che per il paziente.

    Contattaci







      Autorizzo il trattamento dei miei dati personali (Informativa)